GUSSAGO – Rifiuti, anche il “verde” entra nella raccolta porta a porta

0

Nei giorni scorsi a Cellatica è nata una polemica in merito ai rifiuti abbandonati nel territorio comunale da parte dei non residenti, e oggi, si parla ancora di rifiuti, il protagonista è Gussago.

L’amministrazione comunale ha espresso la sua soddisfazione in merito ai dati della raccolta differenziata, che è al 78%, dichiarando che il numero dei rifiuti indifferenziati è diminuito.index
Il servizio porta a porta iniziato lo scorso luglio sta quindi avendo successo, ma è sorta una polemica.
Il comune ha in programma di eliminare il servizio Green Service, i cassonetti per la raccolta del “verde”, riutilizzato come compost per i giardini.

La decisione è stata presa in quanto il 40% del materiale raccolto non può essere mandato al compostaggio, perchè mescolato con altri rifiuti, e per portare all’inceneritore materiale per lo smaltimento sono necessari costi alti.
Per placare la polemica il comune di Gussago ha fatto sapere ai cittadini che da marzo è in programma l’inserimento dei rifiuti “verdi” all’interno della raccolta porta a porta, il bidone sarà ritirato ogni lunedì.

L’assessore all’ambiente Coccoli Giovanni ha dichiarato: “Il servizio porta a porta del verde costerà meno del servizio green service”.