MONTICHIARI – Tassista disperato sale a 30 metri per farsi ascoltare da istituzioni

0

Nel pomeriggio è sceso dal palo della luce su cui si era arrampicato Luca Aldovrandi, tassista di Montichiari.

montichiari palo luceL’uomo era salito su un palo nel parcheggio del Centro Fiera del Garda, ad oltre 30 metri di altezza per chiedere aiuto, per cercare di attirare l’attenzione riguardo al problema che condivide con numerosi altri tassisti. La motivazione del gesto è presto spiegata dal fatto che lui e gli altri tassisti titolari della licenza per l’aereoporto di Montichiari non riescono a guadagnare abbastanza per pagare le tasse che vengono loro imposte.

Munito di altoparlante e striscioni con un indosso un cappello da babbo natale, Aldovrandi ieri mattina è salito sul palo della luce a gridare a tutti le sue ragioni. I cinque tassisti con licenza per l’aeroporto «fantasma» da almeno tre anni lavorano in perdita.«Taxi senza lavoro» recitava uno degli striscioni appesi.

Nel pomeriggio, l’uomo è stato convinto a scendere solo dopo aver ottenuto un incontro con la Prefettura, fissato per venerdì. In occasione dell’incontro è stato programmato un tavolo tecnico per cercare di capire che soluzione trovare in merito alla vertenza dei cinque tassisti di Montichiari.