ADAMELLO – La crisi arriva anche sulle piste da sci, poche prenotazioni

0

La neve è caduta, il tempo degli ultimi giorni è stato splendido e gli impianti sciistici sono aperti. Tuttavia, causa forse la crisi economica che si è abbattuta anche sulle famiglie italiane, il comprensorio camuno lamenta un calo vistoso delle prenotazioni per il weekend dell’Immacolata, sebbene speri che possano salire nei prossimi giorni.

Emanuela Bezzi, la presidente dell’associazione degli albergatori dell’Alta Valcamonica, vuole essere ottimista e spera che le prenotazioni possano stabilirsi sui valori standard. Per ora, però, nonostante 70 centimetri di neve che arrivano a 150 sul Presenza, di turisti non ce ne sono, sebbene quasi tutte le piste siano aperti. Gli albergatori, per favorire il turismo, hanno mantenuto invariati i prezzi rispetto allo scorso anno. Ma, si sa, lo sci è uno sport costoso che in tempi economici come quelli attuali non saranno in molti a potersi permettere tale lusso.