BRESCIA – 24 anni dati a Franzini per l’omicidio di Claudio Inversini

0

La Corte d’Assise di Brescia ha stilato il verdetto finale: Antonio Franzini, il 26enne accusato di aver freddato con un colpo di pistola il 32enne Claudio Inversini nella notte tra il 12 ed il 13 giugno scorsi, probabilmente mosso da un movente di natura passionale, è stato condannato a 24 anni di reclusione.

Angolo-InversiniI giudici hanno deciso dopo una camera di consiglio durata cinque ore. Il pm che si è occupato del procedimento, Roberta Amedeo, aveva chiesto che l’imputato venisse condannato all’ergastolo, mentre gli avvocati difensori, Scapaticci e Bertoli, avevano chiesto l’assoluzione piena ed in subordine l’assoluzione per mancanza di prove. Soddisfatto della decisione il fratello della vittima: “Giustizia è stata fatta”, ha detto. Sono iniziati a decorrere i termini per l’impugnazione. Spetterà alla difesa decidere se instaurare o meno il giudizio d’appello nella speranza di ribaltare la decisione della sentenza di primo grado.