LUMEZZANE – Il Patarò sfida la sorpresa della stagione: Settimo Torino

0

Domani, domenica 1 dicembre alle ore 14.30, presso il campo di Rossaghe, il Patarò Lumezzane sfida Settimo Torino.

download (11)Altro avversario piemontese per il quindici di coach Gosling. Dopo Asti, travolto dai valgobbini per 95-17 quindici giorni fa, al “Rossaghe” arriva la sorpresa dell’ultima giornata di campionato: il settimo Torino. Prima, e finora, unica formazione capace di far capitolare la capolista, l’Asr Milano. Tutt’altro che una ripresa soft, quindi, per il Pataro’ che ha profittato del primo stop stagionale, oltre che per recuperare diversi giocatori dagli infortuni, per preparare minuziosamente gli ottanta minuti cruciali, in chiave classifica, con i torinesi. Fondamentale – l’Asr insegna – sarà non peccare di disciplina per non concedere troppe opportunità di allungare dalla piazzola alla cinica apertura italo argentina, ex Brescia, Rovigo e Catania, Pablo Chiappini che contro i milanesi ha messo a segno più di una ventina di punti.

“ Pablo è un amico – racconta capitan Cuello – lo conosco da parecchi anni,  ha un curriculum che parla da sé, ha giocato in categorie superiori ed è molto preciso dalla piazzola, oltre ad avere un’ottima gestione del gioco al piede.  Ci siamo sentiti telefonicamente in questi giorni, loro non hanno grandi pressioni e nulla da perdere e sicuramente contro di noi vorranno ottenere un successo che potrebbe rimetterli in gioco per le posizioni d’alta classifica. Non dobbiamo assolutamente prenderli sotto gamba. “

La formazione piemontese, che ad inizio anno aveva indicato la salvezza come traguardo stagionale, si trova  in quinta posizione, a soli tre punti di distanza dai Caimani e ha incassato tre sole sconfitte (con il Marco Polo Cus Brescia per 30-32, con i Caimani per 22-24 e con Lecco per 25-5).

“ E’ sicuramente una partita differente da quella con Asti – conferma coach Gosling-  il Settimo è una buona squadra, al completo e al top della forma.

Sarà sicuramente una bel match. Oltre a potere contare su un efficace gioco al piede, hanno una buona terza linea e sono forti in rimessa laterale. Per questa ragione abbiamo lavorato molro sulla touche, apportando alcune modifiche. Sarà fondamentale non concedere troppi calci di punizione e giocare un’ottimo primo tempo. Il nostro obiettivo rimane il successo per rimanere agganciati alla vetta della classifica”

Ma sarà una domenica impegnativa anche per i milanesi dell’Asr impegnati a difendere l’unico punto di vantaggio sui valgobbini in classifica nel match casalingo con Biella.

Buone notizie giungono dall’infermeria rossoblù. Via libera per la terza centro, ex Calvisano, Emanuele Bellandi, e per l’altro ex giallonero, il flanker Cropelli. Ancora niente da fare, invece, per Gabriel Tamburri e per il centro Gabba, fermato da uno strappo ai pettorali.  Piccoli cambiamenti nel reparto dei treaquarti con l’ala Masgoutiere schierato estremo al posto di Costantini.

La formazione del Patarò Lumezzane: Masgoutiere; Fazzari, Scaramella, Zaffino, Costantini, Locatelli, Cittadini; Cuello, Cropelli, Rizzotto; Scotuzzi, Montini; Picciacia, Zoli, Vitrani. A disposizione: Cairo, Bellandi, Cerri,  Bettinsoli, Bosio, Cudicio, Raza.