ISEO – Accuse di violenza sessuale, il medico resta ai domiciliari

0

Il gip ha confermato gli arresti domiciliari per il medico accusato di violenza sessuale aggravata a danno di tre donne, di cui una minorenne.

L’uomo, di 57 anni, ortopedico presso l’ospedale di Iseo, aveva richiesto l’obbligo di firma al posto dei domiciliari, ma il gip ha respinto la richiesta, lasciando all’umo solo un’ora a giorno per uscire.ospedale iseo

La sua difesa è sempre la stessa, non si è trattato di violenze ma solo approfondimenti per chiarire il quadro clinico delle pazienti, così ha commenitato l’accaduto il medico durante l’interrogatorio di garanzia, nel quale ha rilasciato delle dichiarazioni spontanee.

Continua a ribadire che si è trattato di equivoci, nel 2012 un paziente si era lamentato di una visita troppo sbrigativa, da questo episodio e per questo il medico  avrebbe deciso di effettuare visite più “approfondite”.
L’intenzione di risarcire le donne, 6mila euro ciascuna, non è un’ammissione di colpa, ma un modo per compensarle in quanto si sono sentite offese per comportamenti non intenzionali.