BRESCIA – Legge di Stabilità: ecco tutti i contenuti della manovra

0

Con 171 sì e 135 no, il Senato ha approvato la fiducia posta dal Governo sulla legge di Stabilità. Per essere approvata bastavano 154 voti. Ora la legge passa alla Camera. Tra le maggiori novità segnaliamo la Iuc sulla casa, meno tasse sul lavoro e reddito minimo coperto da una stangata sulle pensioni d’oro.

1Esaminiamole brevemente assieme:

– la nuova aliquota sugli immobili si chiamerà Iuc, e dovrà essere pagata anche dai proprietari della cosiddetta abitazione principale, ma solo per la parte che riguarda i rifiuti. Sono, inoltre, previste detrazioni sulla prima casa. I Comuni avranno un plafond di 500 mln che dovranno utilizzare per aiutare le famiglie meno abbienti;

– è previsto uno sconto Imu sui beni strumentali d’impresa sarà del 30% per le deducibilità relative al periodo d’imposta del 2013 (da utilizzare nel 2014), mentre scenderà al 20% nei due anni successivi.

– sul tema del cuneo fiscale, ci sarà una detrazione massima di 225 euro per i redditi tra i 15mila e i 18mila euro, e benefici a degradare fino ai 32mila euro di reddito. Lo sconto verrà effettuato mensilmente e non con un ‘bonus’ una volta l’anno;

– arriva il fondo per il contrasto alla povertà, che andrà a finanziare il reddito minimo garantito. Le risorse arriveranno dalle pensioni d’oro (a partire da 90.000 euro);

– il contributo sulle pensioni d’oro partirà dal 6% per la parte eccedente quattordici volte il trattamento minimo Inps, (per gli assegni superiori ai 90.000 l’anno circa) e salirà fino al 18%, per la parte eccedente trenta volte il trattamento minimo Inps (oltre 193.000 euro circa all’anno);

– le cartelle Equitalia saranno pagate senza interessi.

Fonte CGIA