LEDRO – Galleria dell’Agnese: gli interventi realizzati per renderla sicura

0

Fin dai primi giorni successivi al grave incidente stradale verificatosi il 14 settembre scorso (due vittime e due feriti con l’incendio di due moto e di un’automobile) nella galleria dell’Agnese a Ledro, la Provincia si è attivata, tramite il Servizio Gestione strade ed il servizio Antincendi e protezione civile, per migliorare la sicurezza all’interno del tunnel. Anche al fine di replicare a talune affermazioni riportate sulla stampa, e segnatamente all’accusa di aver fatto “poco o niente” a distanza di due mesi dall’incidente, è utile ricordare le iniziative, i lavori e le attività poste in essere.

IMG_0201_76591671) realizzazione di due nuovi quadri di alimentazione per i ponti radio (uno – collocato tra le gallerie Dom e Agnese – a servizio della galleria Dom e della parte nord della galleria Agnese e un altro – collocato in prossimità sud della galleria Agnese – a servizio della parte sud della galleria Agnese stessa) ed installazione di tre antenne (2 per la galleria Agnese e 1 per la galleria Dom). In questo modo, in caso di bisogno, i Vigili del Fuoco arrivano in prossimità delle gallerie ed installano i transponder che consentono (in tal senso le verifiche sono già state effettuate) un’efficace collegamento radio anche all’interno delle gallerie.

2) Posizionamento, presso la caserma dei Vigili del Fuoco di Riva del Garda, di un ventolone di grande diametro, così da poter essere dislocato, in caso di bisogno ed in tempi brevissimi, all’ingresso delle gallerie per facilitare la fuoriuscita dei fumi da incendio eventualmente presenti.

3) Intervento di riparazione del tratto di condotta danneggiato e ripristino della funzionalità dell’intero impianto antincendio.

4) Revisione di tutti gli estintori ed effettuate le prove di funzionalità di tutti i naspi. I presidi antincendio sono stati tutti controllati, verificati e giudicati idonei all’utilizzo. A tal proposito il movimento basculante dei naspi, giudicato molto duro, deve mantenere questa caratteristica perché deve resistere a strappi di un certo tipo e di conseguenza, per ruotare, ha bisogno di essere “strattonato” tramite un movimento particolare.

5) Stanno giungendo al termine i lavori di manutenzione straordinaria in galleria che prevedono la sostituzione di tutti e 4 i ventilatori presenti nella galleria stessa e i quadri di bassa tensione con il passaggio delle vecchie linee di alimentazione (sia dell’illuminazione sia dei presidi di emergenza) dal quadro provvisorio ai quadri definitivi.

6) Per evitare disagi agli abitanti della Valle di Ledro – durante i lavori di manutenzione – si evita sempre la chiusura prolungata per tutta la notte della galleria e si gestiscono le finestre di apertura al traffico con un senso unico alternato.

7) Considerata la lunghezza del sistema di gallerie Agnese-Dom, il senso unico alternato viene gestito mediante una staffetta che “scorta” le automobili in transito nelle due direzioni e che può accompagnare, se necessario, anche i mezzi per urgenze di tipo sanitario e/o di soccorso tecnico urgente.

8) In data 29 ottobre 2013 si è svolta, presso l’ospedale di Arco, una partecipata riunione di “debriefing” con tutte le forze intervenute nel corso dell’incidente, per valutare, “a freddo”, la tempistica e le modalità dei soccorsi. Dall’incontro sono emerse utili indicazioni per migliorare, nel malaugurato caso si ripresentasse un evento simile, le linee generali del soccorso.