BOLGARE – Tentano la fuga, parte un colpo: muore un 27enne di Grumello

0

Tre albanesi, decidono di rapinare un bar a Villongo, poi fuggono a bordo di una Mercedes Classe C.
Quando I carabinieri si sono trovati di fronte l’automobile hanno chiesto al guidatore di fermarsi, l’auto, dopo aver rallentato è ripartita investendo il carabiniere, un uomo di 32 anni, ricoverato all’ospedale Papa Giovanni XXIII con 20 giorni di prognosi, ha riportato una contusione al polso e alla mano destra e una distorsione del ginocchio destro.Carabinieri

Alla guida c’era un ragazzo, un albanese di 27 anni di Grumello,  in Italia da dieci anni, insieme ai due complici della rapina.
Dopo essere stato  investito, cadendo, è partito un colpo al carabiniere che è passato dal finestrino aperto colpendo il giovane 27enne al torace.

La macchina si è fermata poco più avanti in un campo, i due complici sono fuggiti a piedi, il guidatore, il 27enne è morto al volante, aveva il collo spezzato, a causa dell’urto contro il volante, gli airbag non hanno funzionato, inoltre aveva il proiettile in colpo.
Si trova ora presso la camera mortuaria dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in attesa  dell’autopsia.

L’incidente è accaduto sabato 23 novembre, nella notte.
Sull’automobile è stata ritrovata la refurtiva del furto nel bar di Villongo, il carabiniere sarà indagato per eccesso colposo di legittima difesa.