DARFO – Da gennaio la tassa di soggiorno da 0,60 a 1 euro al giorno

0

Una delle tasse in assoluto più odiose sta per essere introdotta nel Comune di Darfo Boario Terme, zona caratterizzata da una spiccata vocazione turistica. Si tratta della c.d. tassa di soggiorno, che toglierà dalle tasche dei turisti un euro al giorno se ospitati in alberghi a quattro o cinque stelle, settantacinque centesimi di euro al giorno a chi soggiornerà in residence o strutture a due e tre stelle, sessanta centesimi di euro ai cliente di affittacamere e bed&breakfast.

indexL’imposta verrà introdotta a partire da gennaio 2014 e sembra che gli albergatori della zona, sebbene a fatica, abbiano digerito il provvedimento. Osvaldo Benedetti, l’assessore al Bilancio di Darfo, ha però tenuto a specificare che l’impatto della tassa sarà lieve, giacché il turista la pagherà solo per i primi quattro giorni di soggiorno. Ha aggiunto che le tariffe fissate sono di gran lunga inferiori rispetto a quelle applicate in altre località bresciane, come per esempio quelle gardesane. I fondi raccolti verranno reinvestiti – assicurano gli albergatori – per il rilancio del turismo e per il miglioramento della cittadina.