SAREZZO – Studenti de “La Pira” a lezione dalla Guardia di Finanza

0

Mercoledì 20 novembre i ragazzi delle prime medie della scuola “Giorgio La Pira” di Sarezzo hanno avuto la possibilità di incontrare alcuni rappresentanti della Guardia di Finanza di Brescia. Il corpo dell’ordine, infatti, da tempo è impegnato nel progetto “Educare alla legalità” che si prefigge di illustrare ai giovani cittadini le attività in cui sono impegnate le Fiamme Gialle per aiutarli a comprendere quali condotte favoriscano il bene comune e quali, al contrario, le ledano.

Studenti Finanza SarezzoA Sarezzo è intervenuto il comandante Sergio Demichelis aiutato dal maresciallo Michele Circelli che ha spiegato ai ragazzi cos’è la Guardia di Finanza e quali sono le principali funzioni che impegnano il corpo. Con l’aiuto di Finzy, il grifoncino animato mascotte della GdF e di materiali pensati apposta per i ragazzi, i militari hanno illustrato il loro impegno quotidiano nella lotta all’evasione fiscale, nel contrasto alla contraffazione e alla circolazione delle banconote false, nella prevenzione e nella repressione di reati legati al traffico di stupefacenti.

Grandissimo l’interesse degli studenti, che hanno posto molte domande. L’incontro si è concluso con l’intervento dell’unità cinofila, con la presenza sul palco del teatro San Faustino di Zakata, un esemplare di pastore tedesco accompagnato dal suo addestratore. Certamente la presenza del cane ha ulteriormente accresciuto l’entusiasmo dei ragazzi, che hanno potuto assistere a una dimostrazione di come il cane riesca a individuare, tra molte valigie presenti ad esempio in una zona aeroportuale, quella che contiene sostanze stupefacenti.

Il cane corre, annusa, torna indietro, finché individua la sostanza stupefacente e allora salta e guaisce. In questo modo ottiene il suo premio: il manicotto che si utilizza per addestrare i cani dell’unità cinofila.