TRENTINO – Lavoratori delle funivie preannunciano lo sciopero

0

Duecentoquaranta  lavoratori delle funivie di Folgarida, Marileva, Pinzolo, Tonale e Trento nei giorni scorsi hanno preso parte all’assemblea tenutasi a Dimaro, in Val di Sole, ed hanno dichiarato lo stato di agitazione per via della disdetta unilaterale, da parte delle aziende, del contratto aziendale di secondo livello; scelta dalla quale si ipotizza possa derivare un taglio drastico delle retribuzioni, con punte fino a 10mila euro annuali.
Cgil, Cisl e RSA aziendali non escludono la possibilità di uno sciopero anche in questo settore, ove la decisione non venga rivista.