GARDONE – Tar sblocca i lavori al Pronto soccorso da gennaio

0

Con la decisione del Tar di Brescia, che ha respinto la domanda cautelare di sospensione dell’esecuzione del provvedimento impugnato, da parte del secondo graduato, nella gara di assegnazione dei lavori di ristrutturazione e adeguamento normativo del Pronto Soccorso all’ospedale di Gardone Val Trompia, gli Spedali Civili di Brescia possono andare avanti con gli adempimenti amministrativi per la stipula del contratto e, quindi, l’apertura del cantiere.

Pronto soccorso GardoneSi programma di consegnare ai cittadini triumplini nell’estate 2014, passati i 180 giorni dall’avvio dei lavori, un nuovo pronto soccorso caratterizzato da ambienti tecnologicamente riqualificati e una sala d’attesa più grande e confortevole. Gli spazi del triage e le sale dedicate alla gestione dei pazienti saranno più funzionali e adeguate agli standard di qualità attualmente in uso.

Il commissario straordinario Ezio Belleri conferma l’ormai prossimo inizio dei lavori, pur precisando che, per non intralciare l’attività del servizio che nel periodo natalizio presenta maggiori criticità, avverrà nel mese di gennaio.