BRESCIA – Da Roma 1mln di euro per la bonifica del Caffaro

0

Un milione e centomila euro è la somma stanziata dal ministero dell’Ambiente per la bonifica del Sito di Interesse Nazionale Caffaro. Il decreto in cui è prevista la messa a disposizione della somma è stato firmato lo scorso mercoledì e fa seguito alla visita che il ministro Andrea Orlando aveva effettuato a Brescia nello scorso luglio.

indexIl ministro all’ambiente ha quindi mantenuto fede alla parola data al sindaco Emilio del Bono, al quale aveva promesso che i fondi statali per l’area sarebbero passati da 6.5 milioni di euro a 7.5 milioni di euro. “Era una responsabilità che avevo assunto e che era mio dovere mantenere” ha detto Orlando. Ha inoltre aggiunto che ai bresciani dev’essere restituita, dopo i lavori di bonifica, un’area pulita. La somma messa a disposizione dallo Stato centrale non è di per sé sola sufficiente per coprire i costi, pertanto si renderebbe necessario rivedere il patto di stabilità per gli enti locali su investimenti di natura ambientale. Inoltre i fondi strutturali europei 2014/2020 potrebbero essere destinati a problemi come quelli relativi alle bonifiche.

Un ulteriore, piccolo passo che fa capire l’attenzione del Governo nei confronti della nostra città, anche grazie al costante lavoro che l’Amministrazione comunale sta portando avanti in questi mesi per fare in modo che la difficile situazione ambientale di Brescia resti tra le priorità dell’agenda ministeriale.

“Orlando aveva annunciato lo stanziamento di questi ulteriori fondi nel corso della sua visita in città a luglio”, sottolinea il sindaco Emilio Del Bono, “e ha mantenuto quanto promesso. Il dialogo con il ministero resta comunque continuo e serrato, perché la nostra priorità è che lo Stato ci affianchi in modo costante nella tutela della salute di tutti i bresciani. Siamo in attesa di ulteriori e rapide risposte”.