BERGAMO – Fontana di Sant’Agostino: torna a splendere con il nuovo “look”

0

La Fontana di Sant’Agostino è situata nel complesso monumentale subito dopo la Porta Sant’Agostino.
Nel 2012, la  Fondazione Credito Bergamasco, ha finanziato il restauro della fontana, in quanto dopo vent’anni dall’ultimo intervento le sue condizioni richiedevano una sistemazione.agost
L’indagine diagnostica era stata curata da Giovanna Alessandrini, docente alla Scuola di specializzazione in Beni architettonici e del paesaggio di Milano, i dati emersi dalle prime analisi furono: la presenza di un deposito sulle sezioni in pietra di Sarnico (parti grigio-azzurre), dovuto con molta probabilità al grande flusso di traffico che interessa la zona;
le numerose porzioni lapidee in fase di distacco; le stuccature e ricostruzioni risalenti al precedente intervento in contrasto cromatico, anch’esse in fase di distacco, ed infine, anche se meno  compromesse le nicchie e le parti decorative in marmo di Zandobbio.

In seguto ai lavori di recupero, ieri,  venerdì 15 novembre, è  terminato il restauro e la fontana tornerà a mostrare al pubblico la sua bellezza, dopo un accurato inervento di pulizia, sistemando colori e materiali originali.

La fontana (di proprietà del Comune di Bergamo) è stata costruita nel 1575 dal capitano Marcantonio Memo e dal prefetto Francesco Longo.