BRESCIA – Fantasia fiscale sui rifiuti: Tares, Tarsu, Tia e la nuova Trise

0

Non si tratta di uno scioglilingua, ma della conversione in Legge 28 ottobre 2013, n. 124 del Decreto Legge 102/13 recante “Disposizioni urgenti in materia di IMU, di altra fiscalità immobiliare, di sostegno alle politiche abitative e di finanza locale, nonché di cassa integrazione guadagni e di trattamenti pensionistici”. Con questa legge viene concessa la possibilità ai comuni, per l’anno 2013, di applicare a scelta la Tarsu o la Tia oppure continuare con la Tares.

tasseTra l’altro, la Tares potrebbe scomparire già nel 2014 poiché verrà sostituita dalla Trise, sempre che passi quanto disposto dal Disegno di Legge di Stabilità licenziato dal Governo lo scorso 15 ottobre 2013 e trasmesso al Parlamento, che lo dovrà approvare. Rimarrà invece valida la maggiorazione di 0,30 euro/mq che va allo Stato, prevista dallo stesso decreto 201/2011 (il famigerato Decreto Salva Italia). Se il Comune decide di applicare la Tarsu per il 2013, i costi non coperti dal gettito andranno ottenuti dalla fiscalità generale del Comune.

Facciamo seguire una panoramica riassuntiva delle tasse sui rifiuti esistenti o in vigore a partire dal 2014:

TRISE Entrerà in vigore nel 2014 se verrà approvato il DDL stabilità, attualmente ancora in fase di approvazione da parte del Parlamento. L’imposta verrà calcolata in base a due componenti. La prima, denominata ‘Tari‘, servirà a finanziare il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti (la vecchia Tares appunto), mentre la seconda, detta ‘Tasi‘, andrà a finanziare i servizi indivisibili (come i free internet point, la manutenzione del verde pubblico, l’illuminazione, ecc.).

TARES Istituita dal DL 201/11 (Decreto salva Italia) che abrogava Tarsu e TIA e sanciva la maggiorazione di 0,30 euro/mq da dare allo Stato. Verrà abrogata nel 2014 se verrà approvato il DDL stabilità, mentre può essere sostituita da Tarsu o TIA per l’anno 2013.

TARSU Può essere applicata per l’anno 2013 (DL 102/13, convertito in L. 124/13)

TIA Può essere applicata per l’anno 2013 (DL 102/13, convertito in L. 124/13)