ADRO – Istanza respinta: il sindaco resta agli arresti domiciliari

0

Dopo la decisione del gip di martedì 12 novembre di lasciare libero il segretario comunale di Adro Carmelo Bagalà per motivi di salute, ieri, il tribunale di Brescia a deciso di respingere l’istanza di revoca chiesta dalla difesa del sindaco Oscar Lancini e altri membri della giunta.

Restano quindi agli arresti domiciliari Lancini, assessore ai Lavori pubblici, Giovanna Frusca, e del responsabile dell’ufficio tecnico comunale, Leonardo Rossi.
Il primo cittadino è indagato in quanto sarebbe il “regista” di appalti truccati, falsificazione di delibere e per aver favorito imprese edili “amiche”.