CAZZAGO SAN MARTINO – Discarica della Macogna: abitanti e opposizione dicono no!

0

Domani, giovedì 14 novembre, si incontreranno i cittadini di Pedrocca di Cazzago e Duomo di Rovato per discutere sulla discarica della Macogna. I territori dell’ovest bresciano che comprende Cazzago,Travagliato,Rovato e Berlingo sono interessati in questo ultimo periodo a vari progetti: autstrada Brebemi, impianto di depurazione della Franciacorta, Tav Treviglio-Brescia ed infine la discarica, che dovrebbe sorgere sull’area che avrebbe dovuto essere adibita al progetto del Parco Locale della Macogna.

Area della Macogna
Area della Macogna

Il progetto prevedeva il recupero delle cave dismesse con una riqualificazione ambientale, ora però è stato autorizzato dalla Provincia l’utilizzo del sito per lo smaltimento di un milione e 350mila metri cubi di rifiuti inerti.

La discarica è solo l’ultimo progetto che ha fatto dire basta agli abitanti del territorio, stufi di dover sopportare progetti di escavazione nelle zone dell’ovest bresciano. Domani alle 20.30  i cittadini si incontreranno nella Sala civica di Pedrocca e presso la sala delle scuole elementari a Duomo di Rovato, qui gli abitanti discuteranno della discarica e sabato ci sarà una conferenza stampa di fronte all’impianto estrattivo di Cazzago. I cittadini e l’opposizione di Cazzago proseguono a dire no, “Si al parco no alla discarica!”.

Accanto agli incontri prosegue il botta e risposta tra le giunte, in merito ai pareri favoreli e sfavorevoli alla discarica, è un continuo attacco tra voti favoreli e smentite, Obiettivo Comune, che ha amministrato il comune di Cazzago fino al 2012 insiste: “La giunta si prenda le sue responsabilità”.