ARCO – La Nazionale Under 20 tedesca si allena ad Arco verso l’Italia

0

É iniziato martedì 12 novembre l’allenamento arcense della Nazionale di calcio Under 20 tedesca che giovedì allo stadio Quercia di Rovereto incontrerà l’omologa squadra azzurra, per le selezioni Under 20, gara d’andata valevole per il torneo delle Quattro Nazioni, la competizione più prestigiosa cui partecipano i ‘nostri’ Under 20.

Under20_DE_aNel campo sportivo del Pomerio, scelto per l’ampia e positiva eco del «mitico» ritiro estivo del Bayern, la squadra giovanile tedesca rimarrà fino a domenica 17 novembre. Il programma degli allenamenti – passibile di modifiche – prevede che i giovani campioni tedeschi siano in campo anche nella mattina di mercoledì 13, nella mattina di venerdì 15, sabato 16 tutto il giorno e nella mattina di domenica 17. Nel campo di Arco tra gli altri c’è Emre Can, star del pallone di origine turca, centrocampista del Bayer Leverkusen (al quale si vocifera sia interessata la Roma), che come capitano della nazionale tedesca Under-17 nel 2011 ha guidato la squadra alla conquista del terzo posto nel campionato mondiale, vincendo sei delle sette partite del torneo e cedendo solo in semifinale con i futuri vincitori del Messico per 3-2. In quella partita, Emre Can segnò il suo unico gol della competizione, risultato di una splendida azione palla al piede iniziata da centrocampo, prima di dribblare in velocità tre avversari.

La Nazionale di calcio tedesca Under-20 – che è sotto l’egida della Deutscher Fussball-Bund – partecipa al campionato europeo di categoria, che si tiene ogni 2 anni.

“Nonostante la squadra giovanile tedesca sia in Trentino per una partita che si svolgerà a Rovereto – dice l’assessore allo sport Renato Veronesi – dagli organizzatori è venuta la precisa, ferma richiesta che la sede degli allenamenti fosse il campo sportivo di Arco, lo stesso nel quale è in ritiro il Bayern. Per noi questa scelta è un motivo di enorme soddisfazione che premia il non indifferente sforzo organizzativo locale e quello della Provincia, e che equivale per il nostro territorio ad un ulteriore, prestigioso apprezzamento che si concretizza in un altro motivo di visibilità internazionale”.