PROVAGLIO D’ISEO – Area verde a Provaglio: ecco il progetto “La Larga”

0

Prende il via il primo dibattito con i cittadini inerente la progettazione partecipata per valorizzare l’area a verde denominata La Larga a Provezze, frazione di Provaglio d’Iseo.

prlargatp
Area verde nel quartiere della Larga

L’area oggetto dell’intervento è un grande spazio verde al centro di un quartiere di recente edificazione,popolato da circa 300 famiglie.
Attualmente inutilizzata anche a causa della scarsa manutenzione che le viene dedicata,  a breve verrà presa in carico dal Comune che ha deciso di farla diventare un punto nevralgico del nuovo quartiere, rispondendo a bisogni e desideri dei cittadini che abitano nelle aree limitrofe.

Questa sera, martedì 12 novembre ore 20.30 presso la Biblioteca della Scuola Primaria della frazione, l’Amministrazione Comunale darà inizio ad un processo di progettazione partecipata in collaborazione con il gruppo “UPDATE # processi di rigenerazione urbana” .

“UPDATE # processi di rigenerazione urbana” è un laboratorio di ricerca e produzione multidisciplinare, condiviso con le comunità locali che, operando attraverso interventi di autocostruzione, si configura come motore di trasformazione responsabile del territorio e di sviluppo sociale, economico e culturale.  In una serata pubblica, aperta a tutti e attraverso gli strumenti della partecipazione e della co-progettazione,  gli amministrazione, i cittadini, le associazioni locali e università inizieranno a lavorare insieme per riqualificare questo grande spazio, individuando e valorizzando le sue potenzialità.

La rigenerazione urbana sostenibile è un tema molto attuale che riguarda tutti,  cittadini e amministratori interessati a vivere in luoghi migliori e in maggiore contatto con l’ambiente e il territorio  circostante ponendosi come obiettivo il miglioramento della qualità di vita. “L’intento del percorso partecipato quindi” sostiene il Sindaco Giuseppina Martinelli “è anche quello di avvicinare i cittadini alla progettazione del paese in cui vivono e lavorare per la costruzione di un paese del futuro e di una società dinamica realmente democratica.”