DESENZANO – Archeologia virtuale in Lombardia

0

Il Museo Giovanni Rambotti di Desenzano del Garda è una delle istituzioni culturali beneficiarie del progetto “Archeowiki: nuovi archeologi in Lombardia. Percorsi reali e virtuali” presentato giovedì 7 novembre nella sala Conferenze di Fondazione Cariplo a Milano.

indexIl progetto si propone di coinvolgere il pubblico nella fruizione del patrimonio archeologico meno conosciuto del territorio lombardo, attraverso la condivisione del sapere sviluppata da Wikipedia. Tali modalità prevedono sia la messa in rete di contenuti culturali sia la visione diretta dei beni, generando un effetto a catena di diffusione della conoscenza, che permetterà di raggiungere nuove categorie di utenti. Archeowiki è sostenuto da Fondazione Cariplo nell’ambito del bando “Avvicinare nuovo pubblico alla cultura”. Capofila dell’iniziativa è Wikimedia Italia, in collaborazione con le Raccolte Extraeuropee del Castello Sforzesco di Milano, MiMondo-Associazione per la promozione delle culture materiali e immateriali del mondo, Gruppo Archeologico Ambrosiano, Fondazione Passaré. l’iniziativa gode del patrocinio della Regione Lombardia e delle Province di Milano, Brescia, Cremona, Mantova e Varese.

Il progetto prevede il coinvolgimento di alcune istituzioni culturali della Lombardia, delle quali saranno valorizzate le collezioni meno conosciute. Oltre al Museo Rambotti di Desenzano, sono:
•    Raccolte Extraeuropee del Castello Sforzesco di Milano;
•    Fondazione Passaré per la promozione e lo sviluppo delle arti primarie di Milano;
•    Museo Archeologico di Varese;
•    Civico Museo “G. Bellini” di Asola (Mantova);
•    Civico Museo Archeologico di Castelleone (Cremona);
•    Istituto dei ciechi di Milano;
•    Auser.

Sito di riferimento: www.archeowiki.it.