ODOLO – Sport, turismo, tradizioni e cultura: la ricetta del GSO

0

E’ un anno da record, il 2013, per il Gruppo Sportivo Odolese, società presieduta da Piergiorgio Leali.

Odolo
Odolo

La ragione di questo bilancio così felice è legata all’ulteriore valorizzazione di quello che, a buon diritto, può essere considerato il biglietto da visita di un sodalizio davvero speciale come quello valsabbino: “Non dimentichiamo ovviamente gli atleti che stanno regalando al nostro gruppo sportivo – spiega lo stesso presidente Leali – tante soddisfazioni e risultati di assoluto prestigio. Possiamo però affermare che l’anno che sta per chiudersi ha confermato e valorizzato una volta di più quella che ormai potremmo definire come la nostra vocazione. In effetti le nostre manifestazioni non rappresentano solo un momento di indubbio rilievo a livello sportivo. C’è un aspetto che a noi piace porre in primo piano. Si tratta infatti di iniziative che puntano a valorizzare il territorio. Non a caso, se guardiamo il programma delle principali competizione che abbiamo organizzato nei mesi scorsi, passiamo dalla Valsabbia al Lago di Garda, sino a comprendere la Valvestino e gli altri laghi (come quello d’Idro e di Valestino) che abbelliscono il vasto territorio bresciano. Grazie all’apporto instancabile dei tanti nostri collaboratori, per il quale mi piace cogliere questa occasione per ribadire il sincero ringraziamento di tutta la società, portiamo avanti un’idea semplice, ma efficace. Utilizziamo le nostre corse per richiamare in provincia di Brescia persone provenienti da tutte le regioni d’Italia e anche dall’estero. Così facendo, offriamo loro l’occasione per ammirare i luoghi più suggestivi del nostro territorio, nella consapevolezza che le bellezze bresciane sapranno affascinare i loro visitatori, che così non solo ritorneranno, ma diventeranno loro stessi la miglior pubblicità per valorizzare Brescia ed il suo variegato territorio”.

Gli ingredienti della ricetta vincente del GS Odolese sono insomma ben definiti: “Sport, turismo, tradizioni e cultura – prosegue il presidente Piergiorgio Leali – rappresentano le colonne della nostra proposta. Un’attività che, naturalmente, può continuare in questa direzione grazie alla collaudata organizzazione della nostra società, con diverse persone che seguono ciascuna con grande competenza il loro specifico incarico, da un punto di riferimento come Andrea Leali al nostro segretario Giampietro Solazzi, per finire con tanti altri collaboratori che, anche se, magari, non vengono nominati spesso come meriterebbero rappresentano in realtà colonne irrinunciabili per il GS Odolese”. E’ l’insieme di queste componenti che in questo 2013 ha saputo realizzare numerosi successi: “Dalla “3 Laghi” alla “Conca d’Oro Bike”, dalla “Tignale MTB Race” sino all’appuntamento più recente come la “D’Annunzio Bike & Run”, siamo riusciti a completare nel migliore dei modi il tour che ci eravamo prefissati. Abbiamo abbinato le bellezze dei laghi bresciani alle suggestioni dell’Alto Garda (Tignale) visto di notte, la Valsabbia con la sua splendida Conca d’Oro e il fascino del Vittoriale e di un personaggio come Gabriele D’Annunzio. Suggestioni che hanno sempre incontrato il favore di tante persone, offrendo una vetrina ampiamente positiva per l’intera provincia di Brescia. Questa – conclude il massimo dirigente odolese – sarà la direzione nella quale proseguiremo anche in futuro, facendo in modo che lo sport possa diventare sempre di più uno strumento privilegiato per far conoscere ovunque le bellezze e le innumerevoli risorse di un territorio speciale come quello bresciano”.