VALTROMPIA – Inclusione sociale dei disabili con il progetto negli archivi

0

Dalle prime settimane di ottobre la cooperativa sociale “l’Aquilone” di Gardone Valtrompia, aiutata sul versante tecnico e culturale dalla cooperativa “Arca” che opera da decenni nel settore culturale, ha avviato un progetto sperimentale indirizzato al lavoro educativo condiviso. Il progetto ha come obiettivo l’inclusione sociale di persone disabili attraverso un lavoro che si caratterizza per la tipologia di attività previste: un intervento di salvaguardia di beni culturali. I patrimoni su cui si opera sono tre archivi parrocchiali.

Archivi CmVtL’archivio storico parrocchiale di San Michele Arcangelo di Brozzo di Marcheno, composto da 25 buste e 3 registri (secc- XVI-XX), quello di San Giorgio martire di Inzino con 104 buste (secc- XVI-XX) e l’archivio parrocchiale di Sant’Antonino di Concesio Pieve con 101 buste e 90 registri (Antico Regime sec-XX). Elemento di rilievo del progetto è la partecipazione al finanziamento di soggetti privati, enti pubblici ed ecclesiastici intorno a un’unica proposta. La collaborazione si è sviluppata a diversi livelli con la definizione di precisi ruoli per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Il progetto è promosso e sostenuto dal Sistema Bibliotecario e Archivistico della Comunità montana e dall’Archivio Storico Diocesano che inoltre garantiscono la consulenza scientifica all’intera operazione. Al progetto intervengono anche i tre Comuni nel cui territorio sono presenti le parrocchie: Concesio, Gardone e Marcheno. Il progetto ha infine raccolto il consenso e il sostegno della fondazione Asm e della fondazione Comunità Bresciana. La finalità principale dell’esperienza è di natura sociale, ma vista la particolarità dei patrimoni su cui si interviene agli obiettivi sociali se ne affiancano anche altri di natura tecnica e culturale.

Finalità sociale
Gli obiettivi generali preposti in ambito sociale sono principalmente il sollievo ai nuclei familiari mediante il coinvolgimento in attività specifiche e mirate a favorire e sviluppare l’identità del cittadino disabile attraverso la messa in rete del proprio lavoro, frutto di collaborazione con le risorse e le competenze di ciascun attore.

Finalità tecniche e culturali
Tutela e valorizzazione degli archivi parrocchiali del territorio della Valtrompia e consultabilità e fruizione del patrimonio a scopo di ricerca, studio e formazione.

Finalità culturali
Sviluppo delle collaborazioni fra le realtà locali di diversa natura per il recupero del principio di comunità.