CHIARI – Dall’8 al 10 torna la rassegna dedicata a Microeditoria

0

Torna a Chiari l’attesissimo appuntamento con la Rassegna della Microeditoria.

MICROEDITORIA_EDIZIONI PASSATEL’evento, alla sua XI edizione, si terrà dall’8 al 10 novembre, e rappresenta  una delle più importanti manifestazioni del settore a livello nazionale. Anche quest’anno saranno più di mille gli espositori provenienti da tutta Italia e ben novanta gli eventi condensati in soli tre giorni. “Quest’anno abbiamo chiuso le iscrizioni con un mese di anticipo rispetto al solito’ – dichiara con soddisfazione Daniela Mena, dal 2003 alla guida della Rassegna – ‘conferma della bontà dell’idea e riprova che la ‘formula microeditoria’ costruita in questi undici anni  è sempre più consolidata e apprezzata”.

Readings, presentazioni con gli Autori, incontri con i Grandi Ospiti, mostre, tavole rotonde e laboratori per i più piccoli. Proposte culturali nuove e attente che aprono il dibattito su temi di grande attualità e stimolano il confronto con alcuni dei più importanti esponenti della cultura italiana e internazionale. Tra questi, il celebre scrittore Andrea De Carlo, che ha già confermato la propria presenza per domenica 10 novembre alle 17 (incontro su prenotazione) e il critico d’arte Philippe Daverio che, sabato 9 novembre alle 18 (incontro su prenotazione), dialogherà partendo da Il secolo lungo della modernità. Il Museo immaginato.

Cultura come protagonista indiscussa dell’edizione 2013 e punto da cui ripartire, come sostengono gli organizzatori, che affermano con determinazione:  ‘Con la cultura si mangia!’ – e aggiungono: ‘siamo convinti dell’importanza di riportare al centro la cultura, per tornare a crescere. Un’affermazione, che diventa lo slogan della Microeditoria 2013 che, da venerdì a domenica, offrirà ai visitatori numerose occasioni di incontro e  confronto su temi quali vivere di arte, partendo dalla  testimonianza di Elisabetta Bosetti, restauratrice in Danimarca, membro ICOM International Council of Museums (venerdì 8 novembre 20.30) intervistata da Claudio Baroni, vicedirettore del Giornale di Brescia, e sottolinea l’urgenza di ri-partire dalla cultura valorizzando le risorse del territorio, come sostengono Fabio Rostelli di Labsus e Oreste Torri, vicepresidente della valle dei cavalieri di Succiso, Emilia Romagna (sabato 9 novembre alle 15.00) e come dimostra il caso della Franciacorta, di cui si parla nella tavola rotonda “Territori che contano” con Varinia Andreoli (Pro Loco Cazzago), sen. Raffaele Volpi (Fondazione Cogeme) e Antonio Vivenzi (Accordo Comuni Franciacorta).

La Microeditoria pone anche la riflessione su L’Italia che esporta bellezza, con Vittorio Gregotti, uno dei maggiori architetti italiani del ‘900 (sabato alle 16.00 – incontro su prenotazione) e porta esempi di cultura con bilancio in attivo (domenica alle 15.30 –  incontro su prenotazione) con Claudia Ferrazzi, già vice amministratore generale al Louvre, ora segretario all’Académie de France à Rome – meglio conosciuta come Villa Medici –, Andrea Rurale, Vice Presidente FAI Lombardia e Giovanni Valagussa, Conservatore della Pinacoteca dell’Accademia Carrara di Bergamo a dialogo con Massimo Tedeschi, Direttore dell’inserto bresciano del Corriere della Sera.

Nel calendario della Microeditoria anche due appuntamenti di particolare interesse per gli editori (ma aperti anche al pubblico e agli aspiranti scrittori!). Il primo – in programma sabato 9 alle 15.30 in Sala Morcelli –  è organizzato da Bel-Ami Edizioni ed è la presentazione del libro Come presentare una proposta editoriale dell’autrice Amalia Maria Amendola. Una sorta di manuale di istruzioni che contiene gli errori da evitare e una serie di consigli utili su come farsi pubblicare non a pagamento. Il secondo invece – domenica 9 novembre alle 11.30 in Sala Zodiaco – illustrerà gli step necessari per progettare, pubblicare e distribuire una pubblicazione digitale con Twixl Publisher.

L’XI edizione della Rassegna della Microeditoria verrà inaugurata venerdì 8 novembre alle 17.30 negli splendidi saloni in stile liberty di Villa Mazzotti a Chiari (Viale Mazzini, 39), che resterà aperta durante tutti i tre giorni rispettando i seguenti orari: venerdì 8 novembre dalle 17.30 alle 22.00, sabato 9 dalle 10.00 alle 22.00 e domenica 10 novembre dalle 10.00 alle 20.00.

L’ingresso, come sempre,  è gratuito e aperto a tutti.

La Rassegna della Microeditoria è organizzata dall’Associazione Culturale l’Impronta di Chiari, in collaborazione con il Comune di Chiari, il Sistema Bibliotecario del Sud Ovest Bresciano e l’Ufficio di Milano del Parlamento Europeo ed è patrocinata da: Provincia di Brescia, Consigliera Provinciale di Parità e Camera di Commercio di Brescia.

Ulteriori informazioni sul programma, indicazioni per arrivare in Rassegna e consigli su dove alloggiare a Chiari, sono disponibili sul sito dell’evento: www.microeditoria.it.