DESENZANO – Cadavere: si avanza l’ipotesi del suicidio

0

Si inizia a far luce sulle ragioni del decesso della 37enne trovata morta in auto, a bordo della sua Citroen C1, lo scorso martedì 29 novembre. Sembrerebbe – il condizionale è d’obbligo – trattarsi di un suicidio e tale tesi sarebbe avvalorata dal fatto che a bordo dell’autovettura secondo indiscrezioni sarebbe stato trovato un flacone di ansiolitici. Tale circostanza però non è ancora stata confermata dalla Polizia scientifica. Inoltre, nell’appartamento della giovane donna, residente a Brescia, è stato trovato un biglietto in cui la stessa chiedeva perdono ai propri cari.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la donna sarebbe uscita di casa attorno alle 22.30 di lunedì 28 ottobre per dirigersi sul lago di Garda, dove aveva molte amicizie. Da allora il silenzio. I genitori, non avendo sue notizie, avevano denunciato la scomparsa la stessa nota. Fino al triste epilogo, quando la mattina dopo alcuni passanti hanno notati il corpo della giovane donna.