BRESCIA – Spazio Aref presenta la pittura impegnata di Paolo Baratella

0

Sabato 2 novembre alle ore 18.00, presso la galleria “Spazio Aref”, si terrà l’inaugurazione della mostra di Paolo Baratella intitolata “Sarà una risata che vi seppellirà”.

1383150730bIn occasione della IV Edizione del Premio Emilio Rizzi 2014, dedicato al 40° anniversario della strage di Piazza della Loggia, Spazio Aref propone questa mostra dell’artista bolognese, nella quale saranno presenti opere che vanno dal 1969 ad oggi. La poetica di Baratella si concentra sul piano sociale e politico, attraverso una pittura “impegnata”, così come la definì Vittorio Fagone nel catalogo della mostra, dedicata al pittore, tenutasi a Palazzo reale a Milano nel 1998. Ciò detto, Baratella non si può definire strettamente e unicamente un artista “politicamente impegnato”, in quanto, con i suoi lavori, cerca di offrire spunti di riflessione agli spettatori riguardo i grandi temi dell’umanità.

Paolo Baratella, nato a Bologna nel 1935, è un artista ormai affermato, che ha iniziato ad esporre nei primi anni Sessanta a Milano, per poi arrivare a Bonn, Berlino, Anversa, Barcellona, Basilea, Mosca, Parigi, Toronto, Montreal, New York e San Francisco. Nel 1973 espone al Palais des Beaux Arts di Bruxelles e nel 1974 al Musée d’Art Modern de la Ville de Paris, mentre, nel 1976 gli viene assegnata la Borsa del Senato di Berlino D.A.A.D., che darà luogo a un lungo soggiorno Berlinese e a una serie di mostre in musei d’arte moderna e in Kunst Werein: Berlino, Hannover, Francoforte, Wuppertal, Bielefeld, Karlsruhe, Stoccarda, Monaco, Zurigo.

La mostra “Sarà una risata che vi seppellirà” sarà aperta fino al 29 novembre, con i seguenti orari: da giovedì alla domenica, dalle ore 16.00 alle 19.30.