BRESCIA – Nuovo Eden: in proiezione per 4 giorni “Las Acacias”

0

Da venerdì 1 novembre, fino a lunedì 4 novembre, presso il cinema Nuovo Eden, verrà proiettato il film “Las Acacias”, diretto dal regista Pablo Giorgelli.

imm (2)L’acacia è una pianta che cresce nelle regioni calde del mondo, a clima tropicale. Posti come il Paraguay, dove viene utilizzato come legname ed esportato principalmente nel paese confinante più ricco: l’Argentina. Un percorso che Rubén, un camionista solitario, compie da tanti anni, sempre uguale; lungo una strada che attraversa centinaia di chilometri del Sudamerica. Un giorno il suo capo gli chiede di dare un passaggio a una donna, che si presenta con una bambina di pochi mesi in braccio. Il loro rapporto comincia come un accidente della vita che li porta a condividere del tempo. Ognuno guarda il proprio orizzonte, con il legname che ogni tanto spunta dallo specchietto retrovisore: unico testimone e silenzioso compagno di viaggio in una routine sempre uguale. Piano piano i due iniziano a incrociare i loro sguardi: la rigidità dell’imbarazzo lascia spazio alla spontaneità di piccoli gesti naturali. L’inizio di una bella storia, lunga 1500 chilometri, che si concentra sulla semplicità di due personaggi a cui manca qualcosa. Una storia che comunica con gli occhi: quelli neri profondi e pieni di speranza di lei e quelli malinconici e segnati di lui.

‘Las acacias’, opera prima dell’argentino Pabro Giorgelli vincitrice a Cannes nel 2011 della Caméra d’or. Un film on the road, eppure non un film di paesaggi. Uno di quei film che si affaccia timidamente, con grande garbo, nella vita di noi spettatori; così come i personaggi che lo popolano, dalla grande umanità, di cui ci viene raccontato un breve momento di vita. Uno di quelli fatti di nulla, ma che ti segnano.Un lungo viaggio che lascia balenare la possibilità che un incontro fortuito possa finire per cambiare le vite, riempire i vuoti. Con l’imbarazzo di non riuscire a dirlo ad alta voce, a comunicarlo.

“Questo film on the road dell’argentino Pablo Giorgelli, che arriva dopo molto girovagar per festival, ha le virtù che aveva il cinema degli «affetti speciali»: pause, silenzi, occhiate, confusione interiore, storia a tappe non forzate della nascita d’un affetto, incrocio di due solitudini a lunga gittata. Così accade, poche parole ma in un eloquente silenzio, sulla rotta Paraguay-Buenos Aires (…).” (Maurizio Porro, ‘Il Corriere della Sera’, 3 ottobre 2013)

informazioni

Costo del biglietto: 5 euro intero, 4 euro ridotto

Orario proiezioni: venerdì ore 17, 20.40 e 22.30, sabato e lunedì ore 21e domenica ore 18 e 21