CAPO DI PONTE – Morta la partigiana Lucia Donina

0

Una grande donna, alla veneranda età di 92 anni, s’è spenta nei giorni scorsi a Capo di Ponte: si tratta di Lucia Donina, una delle ultime staffette partigiane della Valcamonica. Lei, durante il periodo della Seconda guerra mondiale, portava messaggi al comando delle Fiamme Verdi, fino al Passo del Mortirolo. Aveva sposato la causa partigiana ed era disposta a mettere in gioco la vita per mantenere fede agli ideali a cui credeva. Nonostante l’età avanzata, l’anziana signora amava narrare la sua esperienza e in particolare la sua prima missione, quando trasportò materiali di propaganda e importanti notizie dal comando di Cividate al gruppo del comandante Giorgio Guaini. Insomma, una donna di grandissimo temperamento, che aveva narrato la sua storia anche in un libro nella speranza che le sue parole possano “tenere vivo il ricordo di chi ha combattuto per la libertà”. Oggi a Cemmo, alle 14.30, verranno celebrati i funerali.