SELLERO – Tempi Nuovi contro la giunta Bressanelli

0

“Conflitto di interessi o solo affari di famiglia?” Di seguito il testo del comunicato stampa col quale il gruppo consiliare “Tempi Nuovi” del Comune di Sellero torna ad attaccare la giunta Bressanelli accusandola di mancata trasparenza circa una società a cui sarebbe stata affidata la gestione di una scuola materna senza gara di assegnazione.

index“Più volte abbiamo segnalato l’imbarazzante conflitto di interessi che vede coinvolto l’assessore Laffranchi Elio, le cui moglie e cognata risultano essere tra le proprietarie della Società a scopo di lucro a cui il Comune ha affidato (senza alcuna procedura ad evidenza pubblica) la gestione della scuola materna di Novelle e che beneficia di ingenti finanziamenti pubblici (ricordiamo nel solo 2012 i 40 mila euro erogati dal Consorzio BIM tramite l’Unione dei Comuni della Valsaviore, più altri 20 mila euro erogati direttamente dall’Unione dei Comuni ai quali vanno aggiunte le somme, che ci risulta sempre molto difficile quantificare, erogate direttamente dal comune di Sellero a titolo di contributo – gli ultimi 16 mila euro con delibera del luglio 2013- o sottoforma di spese vive).

Ripetutamente abbiamo chiesto al sindaco Bressanelli di rimediare a questa sgradevole situazione, regolarizzando l’affidamento tramite una gara ad evidenza pubblica con criteri univoci e trasparenti. Il nostro appello è tuttavia sempre caduto nel vuoto. Pensavamo però che al peggio non ci fosse limite ma a quanto pare ci sbagliavamo. Ci è infatti stato segnalato che da qualche settimana presso la scuola materna in questione avrebbe preso servizio anche la sorella di un altro assessore della giunta Bressanelli.

Probabilmente casi analoghi a livello nazionale troverebbero ampio spazio sulle pagine dei quotidiani e nei TG, provocando il giusto sdegno dei cittadini che ormai si chiedono troppo spesso quale sia il confine tra l’interesse pubblico e quello personale. Di certo nel nostro comune, se questo confine esiste, è molto difficile da trovare”.