BRESCIA – Due giorni di controlli a tutto campo dei carabinieri

0

Nelle ultime 48 ore i carabinieri della provincia di Brescia sono stati impegnati in un servizio di controllo del territorio. I militari, presenti in maniera capillare con 7 comandi e 80 di stazione, hanno attuato un dispositivo di controllo per aumentare l’assetto verso la prevenzione e repressione e per assicurare la rapidità di intervento.

La strategia messa a punto, che ha visto impegnati più di 500 carabinieri, ha previsto la massima proiezione esterna dei reparti con servizi di pattuglia delle stazioni orientati nelle diverse fasce della giornata, con l’affiancamento di unità di pronto intervento dei Nuclei Radiomobili delle Compagnie.

Molta attenzione è stata fatta nel controllo sulle strade, anche con pattuglie e in borghese oltre ai centri urbani. In tutto, nelle due giornate, sono stati fatti 16 arresti, 30 denunce in stato di libertà, identificate circa 2 mila persone e segnalati come assuntori di droga dieci giovani.

Sono stati controllati 1.305 veicoli, ritirate 28 patenti e tolti 200 punti per oltre 100 multe al codice della strada. Durante il servizio sono stati controllati anche sei campi nomadi e tre aree dismesse, iniziando la procedura di espulsione verso tre cittadini extracomunitari. E’ stata sequestrata anche una grande quantità di droga, circa un chilo e mezzo, tra marjuana, hashish e cocaina.