VALCAMONICA – Caparini punta il dito contro la Comunità Montana

0

Davide Caparini, il deputato camuno eletto a Brescia della Lega Nord, polemizza sulla scelta della Comunità Montana di ValleCamonica, che ha deciso di assegnare all’Università Normale di Pisa e quella di Camerino un finanziamento di 50mila euro per uno studio sullo sviluppo sostenibile della Valle Camonica.

Tra le Università candidate c’era anche quella della Montagna di Edolo, che secondo l’esponente del Carroccio vanterebbe maggiori competenze in relazione alla realizzazione dello studio. Non solo: l’Università camuna aveva anche proposto un ribasso di circa il 20% del budget messo a disposizione e aveva espresso l’impegno ad avvalersi di professionalità dedicate al progetto. Insomma, secondo Caparini finanziamento avrebbe dovuto essere assegnato all’istituzione valligiana e sarebbe stato un’importante occasione di sviluppo e lavoro per la Valcamonica. “ questo punto – ha concluso – ci deve essere il formale impegno della comunità montana di investire tutte le risorse di cui dispone con appalti a chilometro zero”.