GARDONE – Pronto soccorso, nelle prossime settimane il nuovo look

0

Tra poche settimane inizieranno i lavori di ristrutturazione al Pronto Soccorso dell’ospedale di Gardone Valtrompia. Sembrerebbe il solito annuncio dopo che per mesi l’opinione pubblica e i partiti politici di destra e sinistra si sono scontrati sui finanziamenti e su quando, finalmente secondo i valtrumplini, il presidio si sarebbe dotato di stanze all’avanguardia dal punto di vista edile e sanitario.

Insegna ospedale Gardone Vt“La ristrutturazione riguarda solo la parte edile – ha confermato il direttore generale e commissario straordinario degli Spedali Civili di Brescia, Ezio Belleri, durante la presentazione del nuovo ambulatorio di Vulnologia – perché il servizio medico funziona e non ha alcun motivo di essere toccata e ridimensionata”.

I cantieri saranno avviati con il contributo regionale di 1,5 milioni di euro che la Lombardia ha destinato sul presidio di via Giovanni XXIII per l’edilizia sanitaria e sono già stati approvati anche i progetti preliminari ed esecutivo per cominciare. Ma prima che operai e attrezzi possano raggiungere l’ospedale bisogna aspettare anche i tempi della giustizia amministrativa per un’altra grana incorsa in queste settimane.

“Un’azienda arrivata seconda nella gara per aggiudicarsi i lavori ha deciso di presentare un ricorso al Tar di Brescia per presunte irregolarità – ha spiegato Belleri – quindi bisognerà attendere la sentenza del tribunale e sperare che non ci sia alcuna sospensiva”. Poi, infatti, mancherà solo il progetto definitivo e per i prossimi sei mesi, come prevede il cronoprogramma, inizieranno i lavori. Secondo i dettagli del progetto, saranno rinnovati l’atrio e l’ingresso, oltre alla sistemazione delle stanze che rappresentano il primo punto di riferimento per i pazienti che si rivolgono al Pronto soccorso per le emergenze e i disturbi.