BRESCIA – No all’Alta Velocità, protesta in stazione

0

Lo scorso sabato 13 ottobre, in vista della manifestazione generale di questo sabato a Roma, una decina di attivisti del movimento No Tav di Brescia hanno organizzato una manifestazione presso il piazzale della stazione. Un luogo simbolico – hanno spiegato – perché mentre da un lato si progetta l’Alta Velocità dall’altro il servizio ferroviario peggiora di giorno in giorno. E se da un lato c’è la disponibilità a spendere 2 miliardi per costruire la nuova tratta, dall’altro non si trovano 5 milioni di euro per avere più treni pendolari.

Striscioni di protesta sono stati sventolati a gran vento; striscioni che lamentano un danno ambientale enorme e che manifestano solidarietà al territorio della Val Susa.