BRESCIA – Cene e aperitivi “giusti” per aiutare i volontari Svi

0

Lo Svi, Servizio Volontario Internazionale, propone altre iniziative in provincia di Brescia per stringere legami di amicizia ancora più forti con chi è associato all’organizzazione e continuare a sostenere i progetti e le comunità più povere dell’Africa e del Sud America. La nuova rassegna di appuntamenti benefici si chiama “Io faccio la cena giusta” e prevede da domani, venerdì 18 ottobre, fino a venerdì 15 novembre una serie di cene e happy hour aperti a tutti.

Cene giuste SviSi parte domani, venerdì, con il “Giusto Happy Hour” dalle ore 16 alla sede dello Svi bresciano in via Venezia 116. L’evento si inserisce nell’ambito dell’iniziativa di Fairtrade Italia per promuovere la spesa giusta. Svi ha deciso di aderire anche con un aperitivo giusto, uno dolce e un altro salato a base di prodotti del commercio equo. Ci saranno tante cose buone da assaggiare e da ascoltare, come la testimonianza di Claudia Marini, volontaria rientrata dal Venezuela, e la relazione di Lia Guerrini di ritorno dal Kenya.

Il pomeriggio andrà avanti alle 18 con la proiezione di “Brescia per il Mozambico” e la testimonianza di Federica Nassini appena tornata da una visita a Maxixe. L’offerta è di 6 euro a persona. Nel corso dell’evento verrà anche comunicato il programma delle cene giuste a partire dal 9 novembre.

Le prime due si terranno proprio sabato 9 novembre alle ore 20 in due sedi diverse: la cena sociale dello Svi sarà all’oratorio San Luigi Gonzaga di Brescia e l’altra, organizzata dagli amici dell’Oiceo, al Centro Canossiano di via Zanardelli 34 a Castenedolo. L’ultima cena della rassegna si terrà venerdì 15 novembre alle ore 20 alla Trattoria Cascinale Burner di Adro ed è organizzata dal gruppo di appoggio Svi di Palazzolo. Per partecipare agli appuntamenti si può contattare la segreteria dello Svi allo 030.33676915.