COSTA SERINA – Smaltimento rifiuti senza autorizzazione: arrestata famiglia slava

0

Smaltimento di rifiuti speciali illegale, questo è il reato che ha portato alla denuncia di quattro persone, una famiglia di origine slava.
La Procura della Repubblica di Bergamo ha disposto una perquisizione nei locali a Costa Serina in uso dalla famiglia e sono stati ritrovati: cucine a gas, frigoriferi, forni, stufe, lavatrici, televisori, computer in disuso, ma anche numerose biciclette, trasformatori, telefoni cellulari fuori uso, motori e cavi elettrici.download (2)
Questi oggetti, in seguito a operazioni di smontaggio e di demolizione in assenza di qualsiasi requisito minimo di sicurezza ambientale, facevano ricavare alla famiglia ferro, alluminio e rame poi rivenduti sul mercato nero dei ricambi e del recupero di metalli.

La famiglia non ha rispettato le norme ambientali in materia di gestione illegale di rifiuti speciali anche pericolosi.