LONATO – Biogassificatore: anche Desenzano verso no

0

Come già successo a Bedizzole, dopo i cittadini, riuniti in vari comitati ed associazioni, tocca alle amministrazioni comunali muoversi. Dopo aver incassato il “NO” dell’amministrazione di Lonato, per bocca dell’assessore Nicola Bianchi, anche Desenzano si appresta ad entrare nel fronte degli oppositori al progetto di una centrale biogas alle porte del Garda.

La vicinanza dell’impianto al confine con la “capitale” del Basso Garda, solo 1.2 km, ha indotto il sindaco Rosa Leso ad acquisire tutto il materiale disponibile per comprenderne l’esatta portata. Si profila, inoltre, un Consiglio Comunale dedicato all’argomento, non appena le competenti commissioni e consulte avranno raccolto dettagliate informazioni su cui discutere.

Il fronte del “NO” si arricchirebbe così di un importante alleato, che potrebbe indurre anche altre amministrazioni ad uscire allo scoperto al fine di elaborare una strategia comune.