BRESCIA – Università, niente esami economia in ottobre. MUP protesta

0

Il Movimento Universitario Padano di Brescia scenderà in piazza con un gazebo in via san Faustino (vicino alla segreteria studenti dell’Università) martedì 15 ottobre dalle ore 9 alle 12 per protestare contro la decisione di sopprimere la sessione d’appello di ottobre per gli studenti della Facoltà di Economia.

Economia Bs università“Abbiamo cercato in tutti i modi di sensibilizzare i professori sull’importanza del mantenimento di questa sessione d’esame per quest’anno – dichiara Manuel Gelmini, coordinatore del Movimento Universitario Padano – ma ci siamo trovati di fronte a un muro di gomma. Cambiare il calendario accademico a pochi mesi dal suo inizio avrebbe dovuto comportare, secondo noi, una fase di transizione con il mantenimento della sessione d’appello di ottobre per permettere agli studenti di non essere penalizzati da questo cambio.

Non siamo contrari, per preconcetto, a cambiare le cose: vogliamo solo che le conseguenze di questi cambiamenti non si ripercuotano in negativo sulla pelle dei ragazzi. Nel concreto, invece, molti universitari si trovano ad aver già pianificato di sostenere esami ad ottobre, ma questo viene loro impedito. Noi manifesteremo contro queste scelte, siamo stufi che la burocrazia ci faccia andare fuori corso!. L’unico beneficio che riconosciamo riguarda gli studenti del terzo anno che senza la sessione d’appello di ottobre non avrebbero potuto laurearsi a dicembre (e di conseguenza iscriversi alla laurea magistrale).

Grazie a due mozioni presentate dai nostri rappresentanti nel Consiglio di Corso di Studi, infatti, siamo riusciti a tutelare questa piccola fascia di studenti particolarmente meritevole riservando a loro una sessione d’esame. In realtà anche questo fatto positivo è da considerare una beffa perché con un piccolo sforzo in più la sessione poteva essere aperta a tutti”.