TRENTO – Catturato un orso sul Monte Bondone

0

Nei giorni scorsi, poco prima dell’alba, personale del Servizio Foreste e fauna della Provincia autonoma di Trento ha catturato sul monte Bondone un esemplare di orso maschio, adulto, del peso di 207 kg, allo scopo di dotarlo di radiocollare GPS e VHF ed intensificarne il monitoraggio. L’identità precisa dell’animale sarà nota nel giro di un paio di settimane grazie alle analisi genetiche.

Orso_marsicanoL’operazione è avvenuta nei boschi posti tra la malga di Mezzavia e la località di S.Anna, a seguito degli episodi di predazione, anche a carico di animali di grossa taglia, registrati la scorsa estate nella stessa zona. Si ritiene infatti che l’orso catturato sia proprio l’esemplare che gravita in zona da tempo, benchè all’interno di un areale ben più vasto. In ogni caso il radiocollare consentirà di ampliare le conoscenze sul comportamento di questo plantigrado e sulla specie in generale, nonché di effettuare in maniera più efficace gli interventi di dissuasione (spari con munizioni di gomma, interventi con i cani da orso) che dovessero eventualmente rendersi necessari.

La cattura è avvenuta grazie ad una trappola tubo munita di esca; l’animale è stato sedato, monitorato, munito di radiocollare e liberato nello stesso sito nella prima parte della mattinata. L’operazione di rilascio è stata accompagnata da un’azione decisa di dissuasione, tramite l’impiego degli appositi cani da orso, al fine di aumentare ulteriormente il timore del plantigrado nei confronti dell’uomo.