BAGOLINO – La Transumanza 2013 tra vacche, trattori, buon cibo e musica country

0

“Un tempo, con il latte munto dalle vacche bagosse, facevano il 10% di tutta la produzione casearia della provincia di Brescia e, anche se ciò non accade più, il passato in qualche modo ritorna per ricordare l’importanza del noto formaggio di Bagolino”.

11 la-transumanza per 12 -150x150

Con queste parole, nel dicembre del 2010, l’Assessore al Turismo e Territorio Giovanni Giacomolli aveva commentato il successo della prima edizione della Transumanza.

Un successo che, un po’ come l’ormai famosissimo Carnevale bagosso, ci porta alla riscoperta di un mondo quasi perduto, di cui possiamo tangere l’esistenza solo ascoltando i racconti dei nostri nonni o guardando vecchie fotografie con gli angoli smussati.

Molteplici sono le iniziative fissate per l’edizione 2013: il laboratorio didattico, le premiazioni del concorso Onaff, degustazioni guidate e il convegno “Valorizzare la qualità delle produzioni di montagna: quali strumenti per una scelta efficace” sono in programma per sabato 12.

Domenica 13 ottobre si potrà invece assistere alla sfilata dei trattori d’epoca, alla sfilata delle vacche, alle premiazioni del miglior formaggio Bagoss 2013 e del concorso fotografico “Momenti di vita in montagna”.

Non mancheranno polenta carbonera, zuppa di cereali, capriolo in salmì, salamine, Bagoss, castagne, vin brulè e musica dal vivo, con il gruppo country “Ponderosa Ranch”.

Alleghiamo la locandina, con il programma dettagliato di entrambe le giornate.