LODRINO – L’Aido incontra gli studenti. Premi solidali il 15 novembre

0

E’ stata una giornata positiva quella trascorsa dal gruppo Aido di Lodrino nella scuola del paese. Il primo incontro con i ragazzi della media alla presenza della coordinatrice Serenella d’Antona e delle colleghe, la vicepresidente provinciale dell’Aido Rosaria Prandini e dai rappresentanti del gruppo è stato interessante perché, dopo la proiezione di un dvd, si è svolta l’esposizione della giovane Nicla Bonardi che ha narrato la sua travagliata storia iniziata da bimba con la fibrosi cistica ai polmoni che si è poi aggravata fino al loro blocco totale. Il periodo nel polmone d’acciaio non avrebbe allungato di molto la sua vita se non fosse stato trovato un donatore compatibile che ha permesso il trapianto.

Aido a scuola LodrinoOra deve prendere ancora medicinali e non può stancarsi troppo, ma è viva e sta riprendendo la vita di prima. Anche i ragazzini della classe quinta dell’elementare sono stati colpiti dalla narrazione e le hanno fatto diverse domande. A tutti è stata proposta la partecipazione al concorso “Il dono è vita” in cui dovranno elaborare e inventare disegni, slogan, storie o poesie sulla donazione e sul trapianto.

I lavori verranno consegnati entro il 21 ottobre e subito valutati per permettere la premiazione che verrà fatta in teatro venerdì 15 novembre. I migliori lavori verranno poi inseriti nel diario dell’Istituto scolastico di Marcheno che, oltre a Lodrino, comprende Tavernole, Marmentino, Pezzaze e Irma. La conclusione si è avuta con la consegna di zainetti e di un piccolo libro ai bimbi di prima che iniziano quest’anno il loro percorso scolastico.

L’iniziativa si è resa possibile con il dirigente scolastico Valentino Maffina, la sua referente Paola Micheli e tutti i docenti. Il prossimo appuntamento sarà quindi per il 15 novembre alle ore 20 al Teatro parrocchiale.