BRESCIA – “Fai Marathon”, si corre tra le bellezze d’arte della città

0

Il Fondo Ambiente Italiano Fai lancia, in occasione del quinto appuntamento nazionale “Ricordati di salvare l’Italia”, campagna di raccolta fondi in piazza, la seconda edizione di un evento sul territorio attraverso la scoperta delle proprie radici, tramite la conoscenza dei beni architettonici e paesaggistici “ordinari” ma sconosciuti che costituiscono il patrimonio culturale italiano. Si tratta del “Fai Marathon” in programma domenica 13 ottobre. L’itinerario è pensato per offrire una chiave di lettura della città di Brescia che mostri la sua identità, il volto storico culturale che la connota in modo chiaro, significativo e originale.

Brescia città FaiQuasi tutti gli agglomerati urbani hanno, all’origine della loro storia  e della loro struttura urbanistica, la necessità di espletare le funzioni “terziarie”, cioè i servizi. Nascono quindi per essere i centri dell’organizzazione economica e sociale, le sedi protette di attività artigianali e commerciali e di tutte le organizzazioni istituzionali, civiche e religiose, che governano e coordinano sia la vita collettiva sia la gestione e la difesa della grande produzione di beni che avviene “extra moenia” nel territorio che è di sua competenza. Le iscrizioni sono aperte alla partenza con un contributo di 6 euro a persona (5 euro per associati Fai) e 10 euro per coppie famiglia (8 euro ridotto).

Le preiscrizioni si possono fare alla sede del Fai di Brescia in via Musei 34 aperto da lunedì a venerdì dalle ore 10 alle 12,30 e giovedì dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 18 (tel e fax 030.3755030) e al Negozio Universo Sport di via Dei Mille 45, oppure sul sito internet. Sono previste partenze scaglionate da piazza Arnaldo ogni mezzora dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16 con la sospensione dalle 12 alle 14. Tra gli itinerari speciali, alle 9,15 è previsto il prologo della Fai Marathon con il gruppo “Corri per Brescia” che organizza un giro di corsa per i cittadini e che seguirà lo stesso percorso del Fai. L’altro sarà alle 14 con il disegnatore Alessandro Alghisi che terrà un laboratorio di disegno itinerante per narrare, illustrare, annotare e condividere i luoghi e particolari della città.

Per partecipare basta presentarsi con matita e taccuino. Le migliori opere saranno esposte dal Fai in una mostra sulla città vista con gli occhi dei bresciani. Durante la manifestazione la compagnia teatrale “Teatro 19” reciterà alcuni racconti della storia bresciana e sarà possibile ascoltare i brani eseguiti dalla Scuola di Musica Sacra Santa Cecilia di Brescia. L’appuntamento è patrocinato da Comune e Provincia con la Fondazione Brescia Musei, Fondazione Civiltà Bresciana e altri enti.

MAPPA E INFO SULLA CORSA