ARCO – “Tutto il vento che c’è” di Piangiamore alla Segantini

0

Il 12 ottobre, presso la galleria Civica G. Segantini, alle ore 18 verrà inaugurata la nuova mostra “Tutto il vento che c’è”, che presenta il lavoro di Alessandro Piangiamore all’interno della rassegna “Der Blitz 2013”, proposta dal Museo Alto Garda.

piangiamore_01L’esposizione, realizzata in collaborazione con il Mart di Trento e Rovereto, è stata curata da Veronica Caciolli, Denis Isaia e Federico Mazzonelli, i quali hanno raccolto le ultime opere dell’artista siciliano che mirano a rappresentare tutti i venti del pianeta.

Infatti Piangiamore, dopo aver schedato moltissimi venti che soffiano sulla Terra, in un lavoro che dura ormai da anni, ha realizzato il ritratto per ognuno di questi, attraverso delle sculture prodotte con la terra dei luoghi esaminati e poi esposte al relativo vento.

Il ritratto nasce da quello che viene portato via con la corrente d’aria, regalando sempre qualcosa di inaspettato e sorprendente. In mostra ci saranno anche le sculture che i venti del lago hanno scolpito.

Questo procedimento concettuale si forma tramite il relazionarsi di due elementi, uno concreto e l’altro effimero, come la terra e il vento, in una sorta di unione primordiale.