LUMEZZANE – “Quinta Colonna”, M5S: Raccomandazioni anche qui

0

Dopo la puntata andata in onda ieri in prima serata di “Quinta Colonna” condotta dal giornalista Paolo Del Debbio su Rete 4 e con i collegamenti nelle piazze tra Lumezzane dove c’era l’inviato Roberto Poletti e Lecce, l’associazione “Lumezzane in MoVimento” affine al Movimento 5 Stelle ha inviato una lettera alla città pugliese su alcune questioni emerse ieri sera. Tra queste, parlando di crisi economica, Iva e problemi di lavoro, anche lo scottante tema delle raccomandazioni (nel video 1h 48 min 47 sec’) con una “polemica” a distanza tra la piazza del municipio valgobbina e quella di Lecce.

Un'immagine dalla puntata di ieri sera
Un’immagine dalla puntata di ieri sera

“Durante gli interventi si è affrontato il tema delle ‘raccomandazioni per assunzioni – si legge nella lettera – e gli intervistati di Lecce hanno sottolineato che il problema esiste ed è radicato. A Lumezzane, invece, i cittadini intervistati sono entrati in polemica con loro e si è voluta descrivere una realtà diversa, facendo credere agli ascoltatori a casa che la situazione qui al nord è nettamente migliore, se non addirittura inesistente.

Chiariamo quindi che i cittadini lumezzanesi – prosegue la nota – che sono intervenuti ieri sera hanno parlato a titolo personale e che, contrariamente da quanto emerso, il fenomeno del clientelarismo e delle raccomandazioni è un problema presente anche sul nostro territorio. Ringraziamo i leccesi che sono intervenuti sottolineando che la mancanza di meritocrazia crea situazioni di incompetenza e di ingiustizia sociale e riteniamo si sia persa l’occasione da parte nostra di sostenere questa valutazione a difesa di tutti i nostri concittadini che subiscono o hanno subito tali ingiustizie.

Infine – conclude la lettera – sottolineiamo che la decisione della nostra associazione ‘Lumezzane in MoVimento’ di non partecipare al dibattito deriva dal fatto che riteniamo il format televisivo “Quinta Colonna” non idoneo per affrontare tematiche di questo tipo con serenità e obiettività che permettano all’ascoltatore di farsi un’opinione sufficientemente valida e approfondita”.