LOGRATO – Emanuele picchiato a Cesenatico torna a casa

0

Dopo circa un mese, Emanuele, il 31enne di Lograto ferito gravemente durante una rissa a Cesenatico, torna a casa.

CesenaticoDi quella notte che gli è quasi costata la vita non ricorda nulla, ne la rissa, ne le spranghe con cui è stato colpito fuori da una discoteca, ma i segni di quello che è successo li porterà sempre con se. Emanuele è stato ricoverato per tre settimane, per via degli ematomi al cervello, ora che è tornato a casa potrà poco alla volta riprendere una vita normale. Per ora non è ancora tornato al lavoro perchè deve attendere il completo riassorbimento delle botte, ma non ha riportato danni permanenti, e presto rimetterà al loro posto anche i quattro denti persi nella rissa.

La rissa si era scatenata la notte dell’1 settembre. Emanuele insieme ad alcuni amici da Lograto era arrivato a Cesenatico per festeggiare l’addio al celibato di uno di loro che si sarebbe sposato di lì a pochi giorni. Secondo quanto riferito dalle vittime, i giovani bresciani erano stati aggrediti da un gruppo di ragazzotti emiliani prima a parole, poi con calci e sprangate in quello che era parso a tutti un vero e proprio agguato, teso all’uscita da una discoteca. Al momento le indagini dei carabinieri di Cesenatico – peraltro scattate solo in seguito alla denuncia della madre di Emanuele – ancora non hanno portato all’individuazioone dei responsabili.