CHIARI – Un giorno di preghiera per San Rocco: trasferta a Roma

0

“Carità, evangelicità, ecclesialità e missionarietà”: sono queste le linee guida che Papa Francesco ha indicato per animare l’azione del laicato cattolico, le stesse che (grazie alla guida di Fratel Costantino De Bellis, procuratore delle Reliquie di San Rocco e Padre Guardiano dell’Arciconfraternita madre di San Rocco di Roma) indirizzano il cammino umano e cristiano degli iscritti all’Associazione Europea “Amici di San Rocco”.

San Rocco ChiariProprio sull’onda dell’entusiasmo che queste parole provocano in ogni “amico” di San Rocco, ancora una volta i gruppi costituenti dell’associazione si ritroveranno sabato 12 ottobre nella Città Eterna per l’annuale incontro “Un giorno in preghiera con San Rocco”. Come da tradizione ormai consolidata, a partire dalle 8 Fratel Costantino accoglierà i gruppi, le confraternite, le comunità e i tanti devoti nella Chiesa di San Rocco all’Augusteo per l’omaggio floreale, che quest’anno sarà offerto dal sindaco di Prezza (Aq) e l’accensione della lampada davanti alla reliquia del Braccio del Santo.

Farà seguito la preghiera comunitaria delle Lodi mattutine animata da mons. Filippo Tucci e la celebrazione eucaristica presieduta da dal reverendo Matteo Zuppi, vescovo ausiliare di Roma centro e dal reverendo Pietro Farina, vescovo di Caserta e moderatore dell’Associazione Europea. La recita pomeridiana del rosario meditato e la processione alle 16 per le vie principali del centro storico di Roma con la reliquia di San Rocco e la statua proveniente quest’anno da Seminara (Rc), saranno una grande testimonianza di preghiera e devozione in un mondo che vede il tramonto dei grandi valori su cui si basa la vita. Per informazioni è disponibile il sito internet. Le comunità di Chiari e Paitone saranno presenti all’incontro a Roma.