GARGNANO – La Children chiude l’estate velica del Garda; l’anno prossimo il Test Eventi dei Saling Games di Expo 2015

0

La “Childrenwindcup” ha chiuso l’estate velica del Circolo Vela Gargnano e del lago di Garda. L’evento ha visto navigare, insieme, gli equipaggi più simpatici al mondo, a cominciare dai piccoli dei reparti di Onco-ematologia Pediatria del Civile di Brescia diretto da Fulvio Porta, al pupazzo Prezzemolo di Gardaland, a Moreno Morello di “Striscia”, al cappellano del Brescia Calcio monsignor Claudio Paganini, alle campionesse mondiali del Feva Femminile Porro-Dall’Ora, ai campioni italiani dell’Asso 99 Zamboni-Omboni rafforzati alla tattica dal campione mondiale 2013 Under 19, Gianluca Virgenti, agli studenti del Cus Bologna.

childrenL’appuntamento con la “Children” (che è coinciso con le premiazioni delle regate internazionali di Gorla e 63a Centomiglia, è così diventato l’atto conclusivo di buona parte dell’annata agonistico-organizzativa, che grazie alla sue numerose collaborazione coincide un po’ con quello che è accaduto nel mondo della vela dei laghi bresciani.  L’esempio è il progetto “Garda-Sebino”, i giovani Under 17 del barchino del doppio “Rs Feva”. Dopo il titolo Mondiale meritato nel 2012, la squadretta trans-lacustre ha saputo offrire una nuova grande stagione. A Marina di Grosseto ha partecipato alla nuova corsa all’iride . Grazie a Andrea Francesca Dall’Ora (che correva con la timoniera del lago d’Iseo Margherita Porro) ha conquistato il titolo tra le ragazze, mentre 4° assoluto si è piazzato l’equipaggio composto da Leo Stocchero (CVT Maderno) e Gian Luca “Ponci” Virgenti (CV Gargnano). I piccoli dell’Optimist hanno vinto moltissimo  con la squadra del “Bio Team” che vede la collaborazione con il Circolo Vela di Toscolano-Maderno. I fratelli Marco e Paolo Cavallini hanno vinto il più affollato tricolore per le classi monotipo del Garda, quello del Protagonist. Sul piano organizzativo a Gargnano si sono disputati, in questo 2013, il tricolore delle “Access Class” (le barche accessibili per chi ha problemi motori, in collaborazione con Hyak Onlus e la Canottieri Garda), il tricolore Dolphin 81 e Asso 99, la Euro Cup Master dei Laser presso la base logistica di Univela a Campione del Garda, l’Europeo Fun e nuovamente a Univela di Campione, la Italia Cup, manifestazione Internazionale sempre per il singolo Laser con al via ben 240 skipper. Una serie infinita di regate  che confermano, al di là di qualche immancabile critica, la grande passione che aleggia nelle prestigiose sale del Circolo Vela Gargnano. Il prossimo traguardo sarà nel 2014 l’event test della regata abbinata ad Expo 2015.

I partners che hanno aderito al progetto Centomiglia 2013 ed iniziative sociali sono stati Argivit, Marina Yachting, Bel Gelato, Dap Brescia, Osmi, Isomet, Garda Lombardia, Gruppo Hortsmann-Gentilini, Brescia Tourism, Univela Campione, Cabo Verde Time; i partners sociali Abe (Associazione Bambino Emopatico), Fondazione Asm, Croce Rosa Italiana Brescia, Hyak Onlus, Segretariato sociale Rai; tra gli Enti  di patrocinio il Consiglio Regionale della Lombardia e la presidenza della Provincia di Brescia.