MAGNY COURS – Zanetti sfida la fortuna, futuro ancora con la Honda

0

Il campionato mondiale Supersport sta vivendo il penultimo appuntamento stagionale sul tracciato della Borgogna di Magny Cours in Francia. Tra i protagonisti, anche il lumezzanese Lorenzo Zanetti con la Honda del team Pata World Supersport. Il circuito francese non ha mai portato grande fortuna al biker bresciano e quanto accaduto lo scorso anno lo testimonia.

Zanetti Magny CoursSarà una gara difficile, ma le ultime due gare hanno dimostrato che la Honda ha trovato un assetto che potrebbe bilanciare le difficoltà personali che Zanetti ha nei confronti del circuito. Non solo, ma va aggiunto anche che il fisico di Zanetti è tornato al 100% funzionale dopo il terribile incidente subito a Mosca il 21 luglio.

Per ora il campionato mondiale vede il bresciano al quinto posto a otto punti dal compagno di squadra, il giovane Van der MarK, e a 22 dal terzo gradino del podio occupato dall’esperto francese Fabien Foret. Intanto si va delineando il futuro di Zanetti, che al 99% dovrebbe rimanere nel mondiale supersport, sempre con il supporto tecnico della squadra olandese Ten-Kate, braccio operativo in Europa dell’Honda.

Sarebbe la prima volta, da quando Zanetti è pilota professionista, che si attua una continuità al progetto del pilota. Mai in precedenza ha disputato due anni con lo stesso team, con tutto quanto di negativo questo comporta: ogni volta la necessità di ricostituire i rapporti e perdere del tempo per capire il team e viceversa per il team.

Honda ha detto che non avrà una nuova moto per il mondiale Supersport del prossimo anno, anche se si attende un intervento sul tallone d’Achille della moto, rappresentato dalla parte elettronica, non ancora all’altezza di quelle della Yamaha e Kawasaki. Questi gli orari: domani, sabato 5 ottobre, alle ore 16,05 altre prove ufficiali per 45 minuti e domenica dalle 13,30 la gara trasmessa su Italia 2 ed Eurosport.