BRESCIA – Povertà, profughi siriani e aiuti. Il mese della Caritas Diocesana

0

Ultime notizie dalla Caritas di Brescia. La sezione “Strumenti per…” dell’ambito Promozione Pastorale della carità si arricchisce di ulteriori opportunità per l’approfondimento e il discernimento nei gruppi Caritas e nelle comunità. L’esperienza del convegno delle Caritas parrocchiali del 25 maggio scorso è stata raccolta nel dvd “Rimanete in me…” e in una proposta per sostare, “Rimanere”. Tre le tracce:
– Impastare Parola e Vita:il sentiero della Caritas rispetto alla scelta pastorale delle relazioni e all’approdo alla figura dell’animatore Caritas (diacono Giorgio Cotelli);
– Rimanete in me e io in voi: i capisaldi del rimanere, inteso come condizione costante che accompagna l’esistenza del credente (Vescovo Luciano);
– Il paralitico guarito: la proposta per “la contemplazione guidata”;
– Portare frutto: la rilettura delle esperienze di contemplazione guidata dei piccoli gruppi rispetto al brano del “Paralitico Guarito” (padre Giacomo Costa).

Convegno Caritas dopoIl dvd “Rimanete in me…” può essere richiesto chiamando lo 030.3757746 oppure scrivendo alla mail. E nel 40° di costituzione della Caritas Diocesana di Brescia, si rinnova l’annuale appuntamento delle caritas parrocchiali: il convegno è in calendario per il 17 maggio 2014. Sul fronte dell’emergenza in Siria, invece, la Caritas, in collegamento con le associazioni Gruppo 29 maggio di Ghedi, Est Portiamo di Brescia, Essere Carità Bresciana di Castenedolo e Il Baule della Solidarietà di Rodengo Saiano, ha lanciato una raccolta a favore dei profughi. Nella seconda metà di ottobre verrà spedito un container ai Padri Orionini di Zarqa (in Giordania). Per questo motivo si stanno raccogliendo generi alimentari a lunga conservazione, coperte e materiale scolastico. Per questo l’ente lancia una raccolta fondi a sostegno delle iniziative della rete internazionale Caritas (causale “Emergenza Siria 2013”):

– c/c postale n° 10510253 intestato a Caritas Bresciana;
– c/c bancario intestato a Diocesi di Brescia – Ufficio Caritas presso UBI Banco di Brescia – agenzia 5, IBAN: IT 12 K 03500 11205 000000007051;
– c/c bancario intestato a Fondazione Opera Caritas San Martino – ramo Onlus presso Banca Prossima, IBAN: IT 29 G 03359 01600 100000002695 facendo il versamento tramite c/c bancario alla Fondazione Opera Caritas San Martino – ramo Onlus, l’importo sarà deducibile dalla dichiarazione dei redditi.

Infine, in occasione della Giornata Mondiale di lotta alla povertà, la Caritas Italiana richiamerà l’attenzione sulla necessità di un Patto aperto contro la povertà, l’iniziativa lanciata a luglio dalle Acli e sostenuta da Caritas per promuovere l’introduzione del reddito di inclusione sociale in Italia e vigilare sul dibattito e sulle scelte che la politica dedicherà all’argomento. Anche a Brescia, sabato 19 ottobre alle ore 17 al Parco Gallo, è prevista una tavola rotonda cui interverrà, tra gli altri, Luciano Gualzetti della delegazione lombarda di Caritas.