BRESCIA – Michael Gandino e la sua geografia di farfalle in Colossi

0

È stata inaugurata il 28 settembre, presso la Galleria Colossi Arte Contemporanea, la mostra dell’artista italo-americano Michael Gambino dal titolo: “Michael Gambino. Beautiful flyng”.

ItaliaSimbolo dell’artista è sicuramente la farfalla. I suoi lavori infatti sono realizzati tramite l’accostamento di piccole farfalle di carta colorata, le quali vanno a formare la geografia del nostro pianeta, simboleggiando il concatenarsi degli eventi che accadono nel mondo, ricordando il famoso effetto butterfly o farfalla, presente nelle teoria del caso, teorizzato in termini scientifici da Alan Turing, secondo il quale il movimento molecolare prodotto dal battito d’ali di una farfalla può provocare una catena di altri movimenti che si susseguono fino a causare un uragano. Gandino però vuole anche rappresentare, in modo estetico e in qualche modo poetico, la dinamica dei cambiamenti che interessano l’intera globalità, tramite l’immagine della farfalla, simbolo del mutamento e della rinascita. Cosa esiste di meglio per rappresentare le trasformazioni che colpiscono il nostro mondo, se non una farfalla?

Quelle piccole creature ritagliate su carta vengono appuntate alla tela con degli spilli, mostrandoci, in maniera astratta, i vari rapporti e legami della vita che si intrecciano in base alla decisioni dell’uomo. La mostra, aperta fino al 20 novembre, sarà visitabile dal martedì al sabato dalle ore 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.