TRENTINO – Servizio sanitario ai vertici in Europa e in Italia

0

Doppio, quasi contemporaneo in ordine di tempo, riconoscimento di eccellenza per il servizio sanitario provinciale. La Commissione europea e la Scuola Sant’Anna di Pisa sono infatti concordi nel ritenere la sanità trentina al top sia fra le 262 regioni europee che in ambito nazionale. Di particolare significato i rilevanti miglioramenti di posizione conseguiti nel corso di questi anni.

index“Questi riconoscimenti fanno sicuramente piacere, ci confermano nelle scelte fatte nel corso di questi anni”, commenta l’assessore provinciale alla salute e alle politiche sociali, Ugo Rossi. Il cosiddetto benchmarking è fondamentale per la valutazione delle performance e delle prestazioni erogate da un’organizzazione attraverso la comparazione con altri soggetti (possibilmente più bravi) da prendere come punti di riferimento per migliorare i propri servizi. In altre parole è una tecnica per individuare i punti di debolezza e capire dove intervenire per migliorare le proprie  prestazioni, facendo da sé. “Tutte le statistiche devono essere prese con i guanti” – prosegue Rossi – “ma che l’Europa e l’Istituto Universitario Sant’Anna riconoscano autonomamente, attraverso l’impiego di parametri diversi, l’eccellenza della sanità trentina, rendono decisamente più oggettive e vicine alla realtà queste classifiche. Sono da sottolineare i costanti miglioramenti negli anni su moltissimi parametri. Il sentiero è quello giusto, dobbiamo proseguire avanti con coraggio”.

La Commissione europea ha recentemente pubblicato la II edizione dell’”Indice di competitività regionale – 2013” (dopo la prima edizione del 2010). L’indice misura la competitività delle 262 regioni europee in un undici specifici ambiti, fra i quali la salute, sulla base di una serie di indicatori. La classifica generale relativa alla salute (redatta sulla base dei posti letto in ospedale, aspettativa di vita, mortalità infantile, per tumore, per malattie cardiache, da incidenti stradali, per suicidio) vede il Trentino all’undicesimo posto assoluto su tutte le Regioni europee, in fortissimo miglioramento rispetto alla classifica del 2010 (per la quale erano stati impiegati indicatori parzialmente diversi, in cui figurava al 123° posto). Ai primissimi posti di questa classifica troviamo alcune regioni svedesi e inglesi. Relativamente alle sole regioni italiane, il Trentino risulta al primo posto, davanti alla Liguria e alla Toscana (con la Provincia di Bolzano al sesto posto).